SPORT DEL BELLESSERE – Personale di CAROLE FEUERMAN

Con la mostra Sport del bellessere in pieno inverno Maravee mette in scena il sapore dell’estate, declinando il concetto di Therapy in un positivo senso del vivere. Abitato da rassicuranti nuotatrici e bagnanti con la pelle solcata da microscopiche goccioline di sudore, figure di donne sportive, in piena salute, dai sorrisi accennati e dagli occhi socchiusi, con costumi colorati che trasmettono una gioiosa serenità.

Per la prima volta in Friuli Venezia Giulia, il direttore artistico di Maravee presenta l’opera di Carole Feuerman, artista statunitense annoverata tra i più rinomati e popolari scultori iperrealisti nel mondo, con opere approdate in musei come il Metropolitan di New York e l’Hermitage di San Pietroburgo, ma anche in collezioni private come quelle di Bill Clinton, Michail Gorbaciov e dell’imperatore del Giappone.

Protagoniste a Palazzo Elti le sculture che le hanno conferito la maggiore notorietà e, nel 2008, il primo premio alla Biennale di Pechino: le figure legate all’acqua, bagnanti e nuotatrici che nascono da esperienze profondamente vissute dall’artista in senso fisico ed emotivo. Figlie di un’arte tattile, piena di sensualità, legata a un immaginario che mescola forma e desiderio, in cui l’iperrealismo ammicca alla Pop Art arricchendola di maestria artigiana e studi sui materiali, le sue figure sono talmente “vive” da dare l’impressione che respirino. Perché l’attenzione al corpo, osservato con maniacale dedizione al dettaglio e ai toni dell’incarnato, si riversa nell’analisi della carne umana per tradurla in sensazione, peso e consistenza dell’epidermide. Non è un caso, quindi, se la particolare tecnica utilizzata dalla Feuerman coinvolge direttamente la persona ritratta, dalla quale è ricavato un primo calco in silicone e un secondo in gesso, poi modellato con una resina arricchita di pittura e minuziosi dettagli, per giungere all’opera finita, connotata da vene, efelidi, lentiggini e capelli impiantati uno a uno. Tutto più vero del vero!

SABATO 19 DICEMBRE 2015, ore 18.00
MUSEO CIVICO DI PALAZZO ELTI
GEMONA DEL FRIULI (UD)

Mostra aperta fino al 21 Febbraio 2016
Tutti i giorni 10.00-12.30 e 14.30-18.00
Chiuso il lunedì e il 25 Dicembre 2015.
26 Dicembre 2015 e 1 gennaio 2016: 14.30-18.00

 

Vuoi saperne di più?

Si prega di lasciare vuoto questo campo.